Molto più di dottori commercialisti

Ricordati di me

Grégory Jarrige

Grégory Jarrige

Troppo spesso abbiamo tendenza a immaginare il commercialista come una sorta d’impiegato fantozziano, capelli grigi, senza età, con gli occhi stanchi dietro spessi occhiali… Gregory Jarrige è l’opposto di tale immagine.
Giovane, slanciato, di aspetto sportivo, Gregory è nato sulle colline di Lione, a Ste Foy.
Ha fatto tutta la sua formazione universitaria tra Saona e Rodano. Un MTSCF (all‘IAE di Lione 3), in seguito una laurea in diritto commerciale, un DESCF e, infine, il diploma di commercialista.
Questo giovane esperto di 42 anni associa alle sue conoscenze un vero senso del coaching.
Spirito sportivo, amante della sfida… Quello che lo appassiona nel suo mestiere, è il lavoro di assistenza fondato su un rapporto forte, ma anche su un vero coinvolgimento al fianco degli imprenditori.
E siccome si danno buoni consigli solo su ciò che si conosce, Gregory s’interessa molto alla scoperta dell’impresa, alla sua storia e al suo contesto.

Esperto del lavoro sul campo, preferisce tuttavia guardare le cose dall’alto, come quei grandi uccelli che vorrebbe poter imitare per raggiungere l’isola della Riunione, il suo «luogo preferito».
La bellezza dei paesaggi e dei fondali marini costituisce un elemento di grande attrattiva, ma non solo.
La Riunione è anche un’isola verdeggiante che accoglie ogni anno la Diagonale dei pazzi, una corsa diabolica: oltre 150 km e 9 000 metri di dislivello.
Ma lui, è semplice spettatore o partecipante? Non lo sappiamo, ma basta fare qualche scambio a tennis con lui o seguire la sua traccia nel fuoripista per rendersi conto che Gregory non è solo un esperto di contabilità.

×

Vous utilisez un navigateur obsolète !

Ce site utilise des technologies modernes qui ne sont pas supportées par votre navigateur. Vous êtes susceptible de rencontrer des problèmes d’affichage. Nous vous recommandons d’utiliser ou de mettre à jour l’un des navigateurs suivants :